Per Separazioni e Divorzi

Contatta un Avvocato Matrimonialista

 

elenco pratiche che accogliamo

Separazioni 

proseguimento elenco puntatoDivorzi

elenco puntato affidamento figliAffido Figli

elencoMantenimento

Querela avvocatoQuerele

accordo avvocati matrimonialisti romaFreccia verso form di consulenza avvocato matrimonialista roma

 

Fatti Consigliare Oggi!

 

  • Riunione Studio legale Matrimonialista Ampia esperienza in Diritto di Famiglia

  • Difesa dei minori
  • Tutela dei coniugi

  • Parcelle Oneste

 


Mezzo busto Avvocatessa divorzista romaDifenditi con un Avvocato Divorzista

Tel. 342.05.02.200

Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Fax: 178.22.69.573

Sedi a Roma e Provincia, Chiamaci per sapere quella più vicina.


 Domande Frequenti - FAQ

 

separazioni

  Come funziona la Separazione?

Personale Studio legale matrimonialista roma

 L'Avvocato Matrimonialista di Roma assiste la famiglia ed i coniugi nelle pratiche di separazione, divorzio, modifica delle condizioni di separazione o divorzio, e affidamento dei figli.

Con la separazione si sospendono gli effetti del matrimonio, per almeno tre anni a partire dall’udienza presidenziale, nell'attesa di un provvedimento di divorzio o di una riconciliazione futura.

La separazione può essere consensuale o giudiziale. 

Alla consensuale si ricorre quando è possibile trovare un accordo sulle condizioni di separazione. In casi del genere spesso sono i coniugi a trovare direttamente l’accordo, oppure lo raggiungono con l’aiuto dell’avvocato matrimonialista.

In caso di impossibilità ad addivenire ad un accordo sui punti principali (mantenimento, assegnazione della casa coniugale, ecc.) si procede con la separazione giudiziale in cui il giudice non si limita a omologare le decisioni delle parti come nella consensuale, bensì prende parte attiva al processo decisionale.

In questo caso alla prima udienza saranno presi i provvedimenti cosiddetti presidenziali che sono provvisori ed atti a disciplinare le situazioni più urgenti; i provvedimenti presidenziali spesso restano in vigore fino alla conclusione del giudizio e quindi all’emissione della sentenza di separazione.

La separazione ha come effetto lo scioglimento della comunione legale dei beni, cessano gli obblighi di fedeltà e di coabitazione.

Ulteriori effetti scaturiti dal matrimonio permangono, ma sono limitati e disciplinati in modo specifico: dovere di contribuire alle necessità della famiglia, dovere di mantenere il coniuge più debole e dovere di mantenere, educare ed istruire i figli, diritto alla successione mortis causa.

Richiedi assistenza qualificata ad un Avvocato Divorzista di Roma.

Dopo la separazione personale i coniugi potrebbero chiedere una modifica delle condizioni di separazione se è intervenuto qualche cambiamento che renda inadeguate le condizioni stabilite in sede di separazione.

Nella maggior parte dei casi si tratta di modifiche delle condizioni economiche, del diritto di visita dei figli o dell’assegnazione della casa coniugale. Se ad esempio dopo la separazione uno degli ex coniugi subisce una diminuzione o un aumento del proprio reddito, si può chiedere di diminuire oppure di aumentare l’assegno di mantenimento. Lo stesso se un ex coniuge prima disoccupato trova un’occupazione o se il figlio raggiunge l’indipendenza economica.

 


Come Funziona il Divorzio?

 

Con il divorzio, che può essere congiunto o giudiziale, viene pronunciato lo scioglimento del matrimonio in caso di matrimonio civile o la cessazione degli effetti civili in caso di matrimonio concordatario (religioso trascritto in Comune, il più frequente in Italia).

Il divorzio congiunto funziona come la separazione consensuale: i coniugi si accordano tra di loro sulle condizioni di divorzio e si recano dall’avvocato matrimonialista già con le idee chiare oppure raggiungono l’accordo con l’ausilio del legale.

Anche per questo giudizio la tempistica media va dai due ai sei mesi, a seconda del Tribunale di competenza. Il procedimento di divorzio congiunto consiste nella redazione di un ricorso nel quale vengono indicate le condizioni di divorzio, la partecipazione all’udienza presidenziale nella quale il Presidente del Tribunale valuta le condizione e l’emissione della sentenza di divorzio.

Anche il divorzio giudiziale è un giudizio molto simile alla separazione giudiziale: l’ex coniuge che matura la decisione di divorziare incarica l’avvocato matrimonialista di redigere il ricorso nel quale si chiede che venga concesso il divorzio a determinate condizioni.

Il Presidente del Tribunale fissa l’udienza di comparizione delle parti dinanzi a sé, stabilendo i termini per la notifica del ricorso e del decreto di fissazione udienza alla controparte, assegnando a quest’ultima il termine per il deposito delle memorie.

Dopo la prima udienza in cui possono essere presi i provvedimenti presidenziali ci sono una serie di udienze istruttorie durante le quali le parti cercheranno di dimostrare di avere diritto ad ottenere una sentenza di divorzio alle condizioni richieste.

Col divorzio vengono a cessare definitivamente gli effetti del matrimonio, sia sul piano personale (uso del cognome del marito, presunzione di concepimento, etc.), che sul piano patrimoniale.

Solo dopo la sentenza di divorzio l’ormai ex coniuge può convolare a nuove nozze.

 


Quanto tempo ci vuole?

La tempistica dipende innanzitutto dal tipo di separazione o divorzio che si deve intraprendere: in caso di separazione consensuale o divorzio congiunto (cioè di comune accordo tra i coniugi) la strada è più breve, mentre la via giudiziale è più lunga .

Il tempo medio di fissazione della prima udienza va dai 2 ai 6 mesi circa dalla data di deposito del ricorso.

Per conoscere i tempi necessari per la tua pratica, contatta uno degli Avvocati Matrimonialisti.

Diffida da chi prospetta separazioni lampo in tribunale, purtroppo il nostro sistema giudiziario ancora non lo permette.



Vi occuperete voi di seguire tutto?

Si, l'avvocato si occupa di tutto il necessario: redazione e deposito del ricorso, assistenza in udienza, registrazione degli atti presso gli uffici competenti, pratiche burocratiche, aggiornamento del cliente.

Sin dall'inizio avrete un consulente legale con vasta esperienza in diritto di famiglia.

 


Ottenuta la separazione, dopo quanto tempo posso chiedere il divorzio?

Novità introdotta dal Divorzio Breve Legge 55/2015

 

 

La nuova normativa sul divorzio breve prevede una riduzione dei tempi per richiedere il divorzio, dopo la separazione.

 

Non più tre anni, ma dodici mesi in caso di separazione giudiziale e sei mesi in caso vi sia stata separazione consensuale.

 

La recente legge modifica anche lo scioglimento della comunione legale dei coniugi: in caso di separazione consensuale avverrà in sede di udienza presidenziale, mentre in caso di separazione giudiziale nel momento in cui il giudice autorizzerà i coniugi a vivere separatamente.

 

Anche dopo il divorzio, se le condizioni stabilite in questa sede risultino inadeguate perché sono intervenuti dei cambiamenti, si può richiedere la modifica delle condizioni di divorzio.

 

Per sapere come possiamo garantire la regolarità del divorzio contatta lo Studio Legale Matrimonialista di Roma.

 


Quali sono i Documenti necessari per la pratica?

 

Oltre al Mandato da conferire all'avvocato insieme alle prime spese vive, per la domanda di separazione occorrono:

  1. certificato di residenza di entrambi i coniugi,
  2. stato di famiglia di entrambi i coniugi,
  3. estratto per riassunto del certificato di matrimonio,
  4. ultime tre dichiarazioni dei redditi dei coniugi in caso di separazione o divorzio giudiziale,
  5. copia di un documento di riconoscimento e codice fiscale di entrambi.


Per la domanda di Divorzio, oltre quelli indicati per la separazione, sono necessari in copia autentica anche:

  1. il verbale di udienza di separazione,
  2. il decreto di omologa della stessa,
  3. in caso di separazione giudiziale la copia autentica della sentenza.

Potete inoltrarli all'email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure consegnarli di persona.



Quant'è la Parcella dell'Avvocato?

 

Applichiamo tariffe oneste e proporzionate al lavoro svolto.

Per saperne di più richiedi un preventivo gratuito.

Assistenza e Appuntamenti presso lo Studio Legale: 342.05.02.200.

E' Buona norma presentarsi prima di iniziare il colloquio.

 


Affidamento figli per coppie non sposate

 

Nel caso in cui una coppia non sposata ma con figli decide di dividersi è bene stabilire le condizioni di affidamento della prole.

Il procedimento è simile a quello per ottenere la separazione con la differenza che in questo caso si prenderanno solamente provvedimenti concernenti la prole.

Si può proporre un ricorso per l’affidamento dei figli minori congiuntamente da parte di entrambi i genitori al Tribunale competente che, previa verifica delle condizioni, ratificherà gli accordi stabiliti dai genitori oppure giudizialmente e quindi presentato unilateralmente da un genitore che chiederà al Giudice di stabilire le condizioni di affidamento.

 

Il rispetto delle condizioni di separazione o divorzio

In caso di inottemperanza alle condizioni di separazione o divorzio è possibile richiedere tutela in sede civile e penale.

Dal punto di vista civile il Giudice potrà redarguire la parte inottemperante ed erogare nei suoi confronti sanzioni pecuniarie.

In sede penale invece la parte che subisce la violazione potrà sporgere denuncia cosicché la Procura accertata l’esistenza del fatto di reato potrà condannare penalmente il reo.

 


Rapporto di Fiducia

 

Stampa Antica tribunale antico giurisprudenzaIl rapporto di fiducia per noi viene al primo posto. Per questo motivo lavoriamo ogni giorno per acquisire sempre più competenze specifiche nel nostro settore: il diritto di famiglia.

Chiarezza, efficienza e tempestività sono gli obiettivi del nostro team di avvocati.

Gli Avvocati matrimonialisti dello Studio legale divorzista ti assistono mettendoti a tuo agio e rispondendo a qualsiasi tua richiesta in tempo reale (no attese in sala d'aspetto né appuntamenti posticipati).

L'avvocato matrimonialista che curerà la vostra pratica, se necessario, sarà coadiuvato da avvocati civilisti.

 

Contatti

Mezzo busto Avvocatessa roma

Tutelati con Avvocati Specializzati!

Tel. 342.05.02.200 (Risponde la Segretaria)

Mail: info@avvocati-matrimonialisti-divorzisti-roma.it 

Sedi a Roma e Provincia, chiamaci per scegliere quella più vicina.

Come Arrivare